Prijeđi na sadržaj
Mountain

Ortobene

Preporučuju 3 lokalca

Preporuke lokalaca

Sergio
Sergio
August 10, 2019
The beautiful Mountain Ortobene who dominates the city, all the way up parks and restaurants. On the top of it the Redentore, a big statue of Christ, builded in 1901.
Andrea
Andrea
November 12, 2017
Wonderful landscape and views from the top of the city, at 925 meters high. To reach it tou have to pass through an area of giant boulders and mossy trees, you can admire the great statue of the Redeemer, impressive bronze statue. On August 29, every year, a solemn mass is celebrated, which…
Mariafranca
Mariafranca
February 16, 2020
per fare escursioni e mangiare all aperto in mezzo ai profumi della natura

Smještaji u blizini

  1. Cijela kuća
  2. 5 kreveta
Casa Monte Ortobene (Nuoro)
  1. Privatna soba
  2. 2 kreveta
DORMIRE A SOLOTTI - IUN Q1362
  1. Privatna soba
  2. 3 kreveta
B&B CASA SOLOTTI - IUN 4794
  1. Cijela kuća
  2. 5 kreveta
Casa Pittau
  1. Cijela kuća
  2. 1 krevet
Villetta al Monte Ortobene (Sardegna)

Lokalci također preporučuju

Museum
“This museum is the biggest and the most important of the island: it conservs typical dresses, jewels of the ancient Sardinia and rebuilds the history of the island through the recreation of the old locations. The most interesting part is about sardinian Carnival.. look up at "mamuthones" on Google.. you'll enjoy the museum so much! ”
  • Preporučuje 6 lokalaca
Beach
“This is the nicest beach in the area. It extends from San Giovanni to Posada. Lovely golden sand granules and crystal clear water. The pier in San Giovanni can also be used for fishing.”
  • Preporučuje 6 lokalaca
park
“L’uomo l’ha protetto, rinverdito e reso fruibile. Una storia di grande rispetto verso la natura caratterizza il Parco regionale dell’Oasi di Tepilora, in realtà ‘giovanissimo’ (istituito nel 2014), ma con una lunga gestazione. E, soprattutto, con un alto valore naturalistico e storico-culturale: quasi ottomila ettari di foreste incontaminate, sentieri, sorgenti, fiumi e ‘dune’ nel territorio di Bitti, Lodè, Posada e Torpè. Le due aree principali, Tepilora e Crastazza, tra 1980 e 1986, vennero rimboschite, usando per l’impianto conifere. L’intero perimetro fu dotato di infrastrutture e servizi, così la nuova vegetazione andò a integrare quella spontanea mediterranea. In questo rifiorire hanno trovato rifugio numerose specie​: cinghiale, lepre sarda, volpe, ed esemplari di daino e muflone. Il parco si estende dai boschi di Tepilora sino alla foce del Rio Posada, elemento di connessione tra montagna e mare. Il suo delta con meandri, anse e foci fossili, è il risultato di millenni di evoluzione. Canneti, tamerici e giunchi assicurano condizioni ottimali per la nidificazione di cormorani, garzette, aironi, fenicotteri, cavalieri d’Italia e anche il pollo sultano. Il Posada si biforca, uno dei rami si collega allo stagno Longu: è il contesto ideale per escursioni in kayak. Il monte Tepilora è l’elemento distintivo del parco: una punta rocciosa triangolare stagliata sullo sfondo delle aree boschive di Crastazza e della foresta di Sos Littos, protetta dal 1914. A caratterizzare la natura selvaggia è l’aquila reale. Le escursioni proseguono sul Montalbo, con una fitta rete di sentieri attraverso il verde, mentre in cima impera il deserto lunare; al lago artificiale Maccheronis, ideale per passeggiate in bici, assistite da moderne piste ciclabili; infine, alla foresta di Usinavà, caratterizzata da rocce che il tempo ha modellato in forme del mondo animale.”
  • Preporučuje 5 lokalaca
Museum
“Museum in Nuoro dedicated to Grazia Deledda, she was a Sardinian writer who received the Nobel Prize for Literature in 1926”
  • Preporučuje 9 lokalaca
Restoran
“ottimo ristorante con cucina tipica e internazionale, curata e con scelta pizzeria con forno a legna Buffet per prepararsi antipasto in attesa dei piatti caldi Servizio professionale ”
  • Preporučuju 3 lokalca
Lokacija
Sardinia, 08100