Facciata frontaleFacciata retrostante
Casa Vacanza a soli 2km dal mare
Domaćin – Silvio
Silvio je domaćin.
5 gostiju
2 spavaće sobe
3 kreveta
2 kupaonice
5 gostiju
2 spavaće sobe
3 kreveta
2 kupaonice
Koliko je odraslih.
Odrasli
1
Koliko je djece.
Djeca
Dob: 2 – 12
0
Koliko je beba.
Bebe
Mlađi od 2
0
Maksimalan broj gostiju je 5. U to se ne ubrajaju bebe.
Kreditna kartica neće se još teretiti

Affitto appartamento a 2 km dal mare, SOLO PER TURISTI E PER BREVI PERIODI, arredato e completo di tutto; primo piano e mansarda abitabile; COMPOSTO da : ampia cucina-soggiorno, due stanza da letto, due bagni, piccolo cortile retrostante. Prezzo settimanale da concordare in relazione al periodo ed al numero di persone. Tariffa: Dicembre, Maggio, Giugno, Luglio e Settembre 350€ a settimana, 50€ a notte; Agosto 400€ a settimana, 57€ a notte. Gli atri mesi dell'anno 300€ a settimana, 43€ a notte.

La casa vacanza si trova a Cabras; è un paese di circa 9000 abitanti, che si trova nella zona nord-ovest della pianura del Campidano a 9m sul livello del mare, con un territorio di 120 chilometri quadrati. Il clima è caldo-umido con scarse piogge.

Nel territorio di Cabras sono comprese numerose zone lagunari di grande interesse naturalistico e culturale quali lo "Stagno di Cabras" detto di "Mare 'e Pontis", che si estende per oltre 20kmq ed è uno dei più grandi d'Europa, la laguna di Mistras, gli stagni di "Mare 'e Pauli" e "Pauli 'e Sai". Quest'ultimo è stato denominato area protetta del WWF, soprattutto grazie alla presenza del Pollo Sultano, specie in via d'estinzione. Grande attrattiva turistica di tutti questi stagni è però il fenicottero rosa, visibile soprattutto dalle passerelle costruite appositamente lungo le rive dello stagno di Cabras.

La penisola del Sinis è una zona collinare a vocazione prevalentemente agricola, che ha il privilegio di contenere siti di grande interesse naturalistico, come quello di "Seu", altra area protetta del WWF, nella quale, oltre alla macchia mediterranea, si possono osservare varie specie faunistiche, tra le quali cinghiali, lepri, tartarughe e ricci.

Cabras sorge su una zona costiera: numerosi chilometri di spiagge fanno da contorno al paese, quasi tutte caratterizzate dalla sabbia quarzifera dal colore bianco delle dimensioni del riso; del territorio di Cabras fanno parte anche l'Isola di Mal di Ventre (che ha una spiaggia quarzifera) e la punta di Capo San Marco.

In tutta la zona costiera di Cabras, dal 1997 opera l'Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre".

Oltre alle zone di grande interesse naturalistico, a Cabras si possono visitare anche numerosi siti archeologici, tra cui i più importanti sono Tharros, Cuccuru Is Arrius, necropoli neolitica che si trova al centro dello stagno di Cabras; la chiesa di San Salvatore, sotto la quale si trova il Tempio sotterraneo pagano di Marte e Venere (300 d.C. circa), dove dall'epoca nuragica fino alla fine del mondo antico veniva venerato il culto pagano dell'acqua sorgiva, poi sostituito col culto cristiano per San Salvatore, praticato inizialmente nel tempio e poi nella chiesa soprastante; la chiesa di San Giovanni.

Ad agosto Cabras dedica alla bottarga di muggine una sagra che offre l'opportunità di degustarla con le molteplici portate di antipasti, primi e secondi piatti. La "Sagra della Bottarga", manifestazione che valorizza la cultura, la storia e gli aspetti gastronomici di questo prelibato alimento costituito da uova di muggine lavorate in modo da divenire un vero e proprio "caviale" del Mediterraneo.
In occasione della Sagra l'amministrazione comunale organizza stands per la degustazione e la vendita promozionale di bottarga distribuendo inoltre un interessante fascicolo in cui sono presentate numerose ricette con l'impiego della bottarga. Le uova di questo muggine (cefalo volpino) vengono lavorate ricoprendole dapprima con sale e successivamente pressate ed esposte all'aria in modo naturale per la stagionatura. Il risultato è una tavoletta dal colore ambrato, morbida dal gusto intenso e delicato che può essere consumata a crudo, affettata nell'olio d'oliva; ottimo il suo impiego grattuggiata su una svariata serie di antipasti e primi piatti e impareggiabile se consumata spalmata su pane abbrustolito con aggiunta di burro.

Nei pressi del paese si trova Il piccolo villaggio di San Salvatore che prende vita nelle ultime settimane d'agosto diventando lo scenario dell'emozionante manifestazione conosciuta come "Corsa degli scalzi", da considerarsi di particolare rilievo per il contesto in cui si svolge e per il fervore con cui è vissuta. A partire dalle ultime settimane d'agosto, un gruppo di donne vestite del tipico costume di Cabras e a piedi nudi, porta in processione il simulacro del Santo dalla chiesa Maggiore di Cabras al santuario di San Salvatore, laddove i riti religiosi si susseguono per nove giorni. La corsa vera e propria ha inizio all'alba del primo sabato di settembre. Procurato "s'abidu" (abito di confraternita) i giovani si danno convegno nel sagrato della chiesa Maggiore di Cabras, da lì il simulacro viene portato in processione fino alla periferia del paese. A questo punto "is curridoris" (si pronuncia "curridorisi" e significa corridori) legano "s'abidu" all'altezza della vita, coprono la lettiga che racchiude il simulacro del Santo e iniziano la corsa fino al villaggio di San Salvatore di Sinis. Una "muda" composta da due giovani corridori tiene la portantina col simulacro e nessuno dovrà tentare di superarla. Ogni cento metri si danno il cambio e durante il percorso gridano "Viva Santu Srabadoi" (San Salvatore). Arrivati al villaggio "is curridoris" vengono accolti da centinaia di fedeli e dai turisti. Il medesimo rituale si svolge la domenica seguente con l'itinerario contrario fino a concludersi all'ingresso del paese dove li attende un'immensa folla che darà vita alla processione che si concluderà di fronte al sagrato della chiesa di Santa Maria Assunta. "Is curridororis" si danno appuntamento "A attrus annus". Il lunedì seguente le donne in processione riportano il simulacro nella chiesa Maggiore. Il rito della corsa degli scalzi vuole essere di buon auspicio per il raccolto, la pescosità nello stagno e la fertilità delle greggi.


Sadržaji
Kuhinja
TV
Osnovna oprema
Perilica

Cijene
Dodatni gosti Nema naknade
Naknada za čišćenje $49
Komunicirajte samo putem Airbnba
Kako biste zaštitili svoje plaćanje, nikad nemojte vršiti novčane transakcije ni komunicirati izvan Airbnbove stranice ili aplikacije.
Saznaj više

Raspored spavanja
Spavaća soba 1
1 bračni krevet (1,6x2)
Spavaća soba 2
1 bračni krevet (1,6x2)
Zajedničke prostorije
1 jednostruki krevet

Kućni red
Dolazak je nakon 15:00

Otkazivanja

Dostupnost
Minimalni boravak: 5 noćenja

3 recenzije

Preciznost
Komunikacija
Čistoća
Lokacija
Dolazak
Vrijednost
Profil korisnika Vladimír
Lipanj 2017.
Ubytování bylo skvělé, kousek od centra

Profil korisnika Caterina
Veljača 2017.
La casa è uno spettacolo... l'indipendenza e la disponibilità non invadente del proprietario faranno il resto. Pulizia eccezionale e biancheria profumata come se fossimo a casa nostra.

Profil korisnika Pawel
Veljača 2017.
The host canceled this reservation 200 days before arrival. This is an automated posting.

Cabras, ItalijaČlan od Ožujak 2015
Profil korisnika Silvio
Jezici: English

Susjedstvo

Slični oglasi